Volere e Desiderare: due cose ben diverse!

Sviluppo Personale

genio stelleQuesto breve articolo, l’ho realizzato ad integrazione di quello precedente, così da dare altri spunti.

Quello su cui voglio che portiate l’Attenzione è sul FAR CHIAREZZA, per quanto più possibile tra quello che VOGLIAMO e quello che DESIDERIAMO. Per Volere, intento quegli aspetti, che riguardano il DOVERE far qualcosa, che se pur lodevole, di fatto si scontra con gli Stati d’Animo opposti e quindi  innescano malessere, emozioni contraddittorieautosabotaggi.

Un primo importante passo è dunque quello di RICONOSCERE (grazie all’aver fatto più chiarezza) questi CONFLITTI.

Una volta fatto questo, ci si accorgerà che la tensione diminuisce e che si può trovare una via di mezzo, che soddisfi sia la parte Razionale che quella Emozionale.

Desiderare l’Uomo o la Donna della propria vita, o il lavoro che si vuole e così via è un buon contesto che indirizza l’Energia Mentale, quella nervosa, le azioni, le decisioni, le strategie e così via, verso quello che si vuole… se lo si vuole davvero.

Ad esempio: mi si dice "sai Maurizio, desidero tanto quella data cosa"… ed io: "Ma dai, questo sai che non può avvenire proprio come vuoi tu"… e la risposta è: "…sì, certo, lo so, non proprio così, è un modo di dire…etc."… in pratica se ad una mia INTENZIONALE resistenza (prova/test) già ci si arrende, c’è da chiedersi se veramente si voleva tanto, ma tanto quello che si "chiedeva". Vi siete mai chiesti come mai spesso, quando ci si decide per una determinata cosa, arrivano tanti ostacoli? E se fosse l’Universo (come ho fatto io io nell’esempio), che si diverte a vedere QUANTO tenete alla "cosa" prima di darvela? :-)))

Alla prossima e Shalom

maurizio fiammetta (((\joy/)))
Coach dell’Entusiasmo e Trainer di Sviluppo Personale

Lascia un Commento