MentalVirus nella Valle dell’Esse!

Sviluppo Personale

virusNel mio corso on line dell’ EntusiasmoWorld >Training, il "Power Project: I Segreti della Ricchezza e della Prosperità", spiego e faccio sperimentare, che l’Abbondanza, sotto ogni sua forma, si manifesta quando ci sono alcune precise condizioni.

Ma la cosa ancora più importante ed interessante, è che l’Abbondanza, quindi il benessere psicofisico, il denaro, i beni materiali, ottime relazioni, ricerca spirituale e così via, si realizzano grazie allo scoprire, (portare alla luce quello che è coperto), tutto ciò che mantiene lo specifico status psicofisico.

Molti concordano nell’affermare che il mondo che ognuno ha intorno a se è lo "specchio" di ciò che si è.

Non potrebbe essere altrimenti!

Se io sto seduto e scrivo al computer questa riflessione, il computer, le mie emozioni, il mio tempo, le mie azioni attuali e quindi il mio destino futuro, i miei pensieri, le cose che NON sto facendo (sono scelte anch’esse, no?) creano una percezione selettiva del mio modo di "vedere" ed interpretare il mondo e la Vita.

Quindi la Ricchezza e la Prosperità che si sta manifestando nella mia vita è CONFORME (con la forma) di quello che SONO ed ESPRIMO sul piano del libero arbitrio. La Chiave consiste non tanto in ricette di cose da fare, che se pur hanno una parte nella rappresentazione scenica della propria vita, non sono gli unici protagonisti, anzi, la parte del protagonista consiste nel "rientrare in se stessi" e fare ordine e pulizia nella propria Casa, alias: il proprio Essere (mente, cervello, emozioni, fisiologia, passioni, convinzioni, pensieri e così via).

Oserei affermare (lo sto facendo ) che quando si è se stessi anziché sempre gli stessi, si ottiene molto di più.

Ma cosa impedisce questa pulizia o riallineamento consapevole?

Nel mio libro Antivirus per la Mente, li ho definiti "MentalVirus Limitanti", ovvero (ad uno stadio più profondo), emozioni che abbiamo fatto nostre in particolari circostanze passate della nostra vita e che adesso fanno a botte con quello che dichiariamo di volere. Ecco perché molte volte si ottiene il contrario di quello che si vuole!

Il conflitto emozionale, lo vince sempre l’emozione, a discapito della ragione.

Per capirci qualcosa in più di questo mondo sommerso, nel training "Power Project: I Segreti della Ricchezza e della Prosperità ", ho fatto ricorso ad una metafora che ho chiamato "La Valle dell’Esse".

In questa Valle dell’Esse (Esse sta per "Essere") ci sono diversi personaggi, oltre i partecipanti al training, che si chiamiamo: Esin, Edes e Resin.

Di queste tre presenze, quella responsabile dei conflitti è la terza: Resin, che sta per Resistenza.

Adesso penso che stai cominciando a comPrendere dove ci sta portando questa riflessione, vero?

Già, Resin ha BUONI MOTIVI per svolgere la sua funzione, motivi che puoi intuire e che magari  in qualche altro momento, possiamo trattare.

Se attenzioniamo Resin, se la comprendiamo, se la coccoliamo, se la…perdoniamo  ecco che come per incanto, la Vita comincia a fluire ed i MentalVirus Limitanti lasciano il posto a quelli Potenzianti che scaturiscono da ciò che Siamo veraMente e non da ciò che vogliamo apparire ed essere. In pratica la "soluzione" ai nostri conflitti è semplice… molto semplice!

Decidersi a fare le cose per quello che si è! Al meglio, ma in SINTONIA con i propri valori, le proprie convinzioni, i propri pensieri, le proprie emozioni. Certo mediate e confrontate con chi abbiamo deciso di vivere il nostro mondo, ma mai mortificate ed annullate, perché questo è il nucleo dell’AUTOINGANNO. Mi fermo qui, perché tu possa lasciar fluire le risposte a queste mie indicazioni e sollecitazioni.

Mi chiedo… ti chiedo:

"…. CHI SEI VERAMENTE?…"

Scrivilo come commento a questo articolo e magari, chissà, proverai che quanto ti sto dicendo è REALE.

Alla prossima e Shalom

maurizio fiammetta (((\joy/)))
Coach del’Entusiasmo e Trainer di Sviluppo Personale

1 Comment

  1. 20 maggio 2010, 21:58

    Io penso di essere una bella persona; Faccio sempre del mio meglio e sono sempre convinta in ciò che faccio; Dò sempre il meglio di me stessa nel mio lavoro, che è quello di trasmettere entusiasmo, passione, ricerca della perfezione per migliorare, ben sapendo che la perfezione è difficile da raggiungere,e proprio per questo aiuta tanto a migliorarsi; insomma, caratterialmente sono portata a trasmettere tutto ciò che sò; ma se questa è una qualità che io apprezzerei in una persona nei miei confronti, sono ben poche le persone che lo apprezzano nei loro; In pratica mi piacerebbe tanto poter trasmettere questi doni a persone che hanno nei loro programmi personali, il voler far bene!

Lascia un Commento