Una verità sulla Legge di Attrazione e The Secret: perché (spesso) non si ottiene ciò che si desidera!Una verità sulla Legge di Attrazione e The Secret: perché (spesso) non si ottiene ciò che si desidera!

Sviluppo Personale
<!--:en-->Una verità sulla Legge di Attrazione e The Secret: perché (spesso) non si ottiene ciò che si desidera!<!--:--><!--:it-->Una verità sulla Legge di Attrazione e The Secret: perché (spesso) non si ottiene ciò che si desidera!<!--:-->

SecretUna delle più ricorrenti osservazioni sulla Legge di Attrazione (LOA), rispolverata dal successo editoriale di The Secret ed il Manifesting in generale, è la constatazione che quello che si desidera… spesso (molto spesso) non arriva.

SecretUna delle più ricorrenti osservazioni sulla Legge di Attrazione (LOA), rispolverata dal successo editoriale di The Secret ed il Manifesting in generale, è la constatazione che quello che si desidera… spesso (molto spesso) non arriva.

Con questo mio intervento, desidero condividere, alla luce della mia lunga esperienza sul campo e della ricerca effettuata in diversi ambiti strettamente collegati a questa dimensione, uno dei principali motivi del perché, tranne che alcuni tiepidi segnali, le cose che si chiedono NON si manifestano, motivi che i testi, i video ed i corsi riguardanti il manifestare quello che si vuole, tendono a sottovalutare se non addirittura ignorare, .

La conoscenza che condivido adesso con te, dovrebbe aiutare tantissime persone a “sbloccare” la propria vita.. in meglio 🙂

Presuppongo che tu conosca già il processo indicato nei testi sopra riportati, che in sintesi indicano di:

– Definire ciò che si vuole e chiederlo

– Di avere fiducia (credere) che ti verrà dato e di atteggiarti come se lo avessi già attenuto

– Vivere in fiduciosa attesa

La Forza dell'Entusiasmo di Maurizio FiammettaSe leggi il mio libro la Forza dell’Entusiasmo, che è la riedizione aggiornata del mio “La Forza della Preghiera” pubblicato nel 1997, quindi in tempi NON sospetti :-), scoprirai che questi passaggi, Gesù li aveva ben spiegati più di 2000 anni fa così come oggi li trovi riportati nei Vangeli come ad esempio nel passo di Matteo capitolo 7 versetto 7.

Ma questo è un altro discorso :-)… anche se non posso dire una Verità che penso farà piacere a tutti… maestri di The secret in primis.

Ritornando al “pezzo mancante” del processo, ti dico che tu puoi chiedere di manifestare uno, due, tre, cento milioni di euro o qualsiasi altra cosa e crederci, attenderla, definirla chiaramente e multisensorialmente, stabilire un piano, cogliere le varie opportunità che il Cielo ti invia.. e NON vedere nulla, per il “semplice  fatto che…

“Cielo e terra NON sono allineati”.

Ovvero che il tuo Cuore e la tua Mente NON sono in sintonia con al cosa richiesta e quindi c’è un autosabotaggio in atto.

Ma questo accade per un motivo ancora più semplice e naturale!

NON stai dando ascolto (e quindi rispettando) la tua Unicità!

Se sei venuto su questa terra, è perché grazie alla tua Unicità, il Mondo attende il tuo unico, irripetibile, speciale Dono per l’evoluzione di tutta la Tribù planetaria.

E’ anche il motivo per cui la maggior parte di persone più crescendo negli anni, diventano più infelici, insoddisfatte, demotivate: stanno tralasciando l’aspetto più importante della loro esistenza:

manifestare (adesso sì) per il beneficio comune, il Dono racchiuso nell’Essere Se Stessi!

Se si baypassa questo aspetto si diventa come i bambini che vogliono un giocattolo e non ottenendolo si lamentano, si arrabbiano, si mettono a strillare ed infine… piangono 🙂

In sintesi:

la Legge di Attrazione agisce se quello che si chiede è in sintonia con quello che si è!

E questo sia per le piccole cose che per le grandi (se esistesse una tale differenza in tal senso).

Quello che si omette (o forze non si conosce?) è proprio questo passaggio ed induce a pensare ai meno esperti (la maggior parte di persone) che la LOA sia come uno strumento “magico”: voglio questo e voilà, arriva.

Ma l’Universo, NON fa sconti! Neanche all’ignoranza o alla NON Conoscenza!

Chiudo questo sintetico intervento che può aprire un approfondimento (utilizza a tal proposito il box dei commenti posto alla fine dell’articolo) perché si comprenda meglio che se prima si rifletta (e si ricordi) “su chi si è” e poi si “chieda” in sintonia Mente/Cuore  su ciò che è congruente, allora si riapriranno gli orizzonti ad una Vita Felice, prospera ed Abbondante in ogni suo aspetto… provare per credere 🙂

Shalom

M@urizio Fi@mmett@ (((joy/)))

Coach dell’Entusiasmo e Trainer di Sviluppo personaleCon questo mio intervento, desidero condividere, alla luce della mia lunga esperienza sul campo e della ricerca effettuata in diversi ambiti strettamente collegati a questa dimensione, uno dei principali motivi del perché, tranne che alcuni tiepidi segnali, le cose che si chiedono NON si manifestano, motivi che i testi, i video ed i corsi riguardanti il manifestare quello che si vuole, tendono a sottovalutare se non addirittura ignorare, .

La conoscenza che condivido adesso con te, dovrebbe aiutare tantissime persone a “sbloccare” la propria vita.. in meglio 🙂

Presuppongo che tu conosca già il processo indicato nei testi sopra riportati, che in sintesi indicano di:

– Definire ciò che si vuole e chiederlo

– Di avere fiducia (credere) che ti verrà dato e di atteggiarti come se lo avessi già attenuto

– Vivere in fiduciosa attesa

La Forza dell'Entusiasmo di Maurizio Fiammetta

Se leggi il mio libro la Forza dell’Entusiasmo, che è la riedizione aggiornata de “La Forza della Preghiera” pubblicato nel 1997, quindi in tempi NON sospetti :-), scoprirai che questi passaggi, Gesù li aveva ben spiegati più di duemila anni fa così come oggi li trovi riportati nei Vangeli come ad esempio nel passo di Matteo capitolo 7 versetto 7.

Ma questo è un altro discorso :-)… anche se non posso dire una Verità che penso farà piacere a tutti… maestri di The Secret in primis.

Ritornando al “pezzo mancante” del processo, ti dico che tu puoi chiedere di manifestare uno, due, tre, cento milioni di euro o qualsiasi altra cosa e crederci, attenderla, definirla chiaramente e multisensorialmente, stabilire un piano, cogliere le varie opportunità che il Cielo ti invia.. e NON vedere nulla, per il “semplice  fatto che…

“Cielo e terra NON sono allineati”.

Ovvero che il tuo Cuore e la tua Mente NON sono in sintonia con la cosa richiesta e quindi c’è un autosabotaggio in atto.

Ma questo accade per un motivo ancora più semplice e naturale!

NON stai dando ascolto (e quindi rispettando) la tua Unicità!
Se sei venuto su questa terra, è perché grazie alla tua Unicità, il Mondo attende il tuo unico, irripetibile, speciale Dono per l’evoluzione di tutta la Tribù planetaria.

E’ anche il motivo per cui la maggior parte di persone più crescendo negli anni, diventano più infelici, insoddisfatte, demotivate: stanno tralasciando l’aspetto più importante della loro esistenza:

manifestare (adesso sì) per il beneficio comune, il Dono racchiuso nell’Essere Se Stessi!

Se si baypassa questo aspetto si diventa come i bambini che vogliono un giocattolo e non ottenendolo si lamentano, si arrabbiano, si mettono a strillare ed infine… piangono 🙂

In sintesi:

la Legge di Attrazione agisce se quello che si chiede è in sintonia con quello che si è!

E questo sia per le piccole cose che per le grandi (se esistesse una tale differenza in tal senso).

Quello che si omette (o forze non si conosce?) è proprio questo passaggio ed induce a pensare ai meno esperti (la maggior parte di persone) che la LOA sia come uno strumento “magico”: voglio questo e voilà, arriva.

Ma l’Universo, NON fa sconti! Neanche all’ignoranza o alla NON Conoscenza!

Chiudo questo sintetico intervento che può aprire un approfondimento (utilizza a tal proposito il box dei commenti posto alla fine dell’articolo) perché si comprenda meglio che prima si rifletta (e si ricordi) “su chi si è” e poi si “chieda” in sintonia Mente/Cuore  su ciò che è congruente con il proprio Essere, allora si riapriranno gli orizzonti ad una Vita Felice, prospera ed Abbondante in ogni suo aspetto… provare per credere 🙂

Shalom

m@urizio fi@mmett@ (((joy/)))
Coach dell’Entusiasmo e Trainer di Sviluppo Personale

10 Comments

  1. Claudia
    25 aprile 2014, 10:58

    Salve, lei intende che se vogliamo una cosa ma è qualcosa che non siamo certi di volere allora non potrà accadere?

    • Admin
      13 maggio 2014, 10:42

      Ciao Claudia, intanto scusa (permettimi il più diretto e affettuoso “tu” dei naviganti della Rete) per il ritardo della mia risposta, ma come vedi c’è stato un cambiamento radicale del blog e non potevo scrivere se non adesso.
      Quello che sottolineo nell’articolo è che è importante conoscere e scoprire quello che vogliamo a livello del cuore, delle emozioni, perché come scrivo nel mio libro “I 7 killer dell’Entusiasmo”, la nostra vita è K oriented (la k sta per kinesthesic, in italiano cinestesia).
      La certezza a cui ti riferisci deve essere un’emozione positiva, in espansione, benedicente per se stessi egli altri.
      se è invece un atto di forza, di volontà, si ottiene l’effetto contrario.
      Esempio: se io voglio assolutamente del denaro perché non ne ho e ci sono delle scadenze all’orizzonte, quello che la fa da padrone è l’emozione (il k) di paura di non farcela e per quello che ho sopra detto, vincerà l’emozione, quindi la paura e quindi ciò che NON vogliamo.
      Fammi saperte so se ho risposto alla tua domanda.
      Shalom!
      m@urizio (((\joy/)))

      • germana
        19 giugno 2014, 17:46

        Come si fa ad invertire questo meccanismo?

        • Maurizio Fiammetta
          20 giugno 2014, 07:50

          Una delle modalità di allineamento della Mente e del Cuore, è il PerDono.
          Il Done Per se e gli altri è un atto che comporta l’accettazione delle esperienze anche dolorose (e conseguentemente degli stati d’animo e d’Anima collegati) in una azione consapevole di Lode e Ringraziamento.
          Questa è come una operazione di Pulizia dal rumore di fondo che permea il nostro Cuore.
          Più sarà l’abitudine ad una continua e sottile Pulizia con la Lode e il ringraziamento, più emergerà l’Essenza di quello che è il nostro Dono e che manifesta sempre più BeneEssere nella nostra Vita.
          Il vero “PerDonare” comporta un lasciare andare ogni avvenimento immergendolo nell’Amore di Dio che tutto trasforma.

        • germana
          24 giugno 2014, 12:06

          Grazie Maurizio per la risposta,Dio ti benedica
          Capisco che il perdono non è un “atto unico” è un percorso che può andare avanti nel tempo giusto?UNA volta,dopo aver letto della potenza della lode,ho provato a lodare Dio per due aspetti della mia vita che considero i miei più grandi nodi ed improvvisamente la gioia mi ha avvolta.I nodi però non sono spariti del tutto,a volte ritornano
          Ho letto che tu suggerisci di lodare sempre e comunque Dio per tutto,alle volte ci riesco,altre volte (più spesso) non sono dell’umore giusto,sono sopraffatta dai pensieri,dalle preoccupazioni.In questi casi se lodo lo faccio sforzandomi,senza sentimento,va bene lo stesso?

  2. 18 gennaio 2011, 00:51

    se io desidero una persona che non mi conosce personalmente, riuscirò ad attirarla a me con la legge di attrazione?

    • Admin
      18 gennaio 2011, 16:58

      Il desiderio ti spinge verso la cosa desiderata e questa conseguentemente si avvicina a te.
      Se poi vi incontrerete fisicamente o o meno dipende dai fattori che ho scritto nell’articolo.
      Shalom
      mf

  3. Alan
    7 giugno 2010, 13:52

    Ok grazie mille Maurizio, ora è più chiaro 😉

  4. Alan
    6 giugno 2010, 22:12

    Ciao Maurizio. Ho letto il tuo libro sull’entusiasmo e mi ha aperto la mente riguardo molte cose. Mi son chiesto sempre una cosa. Ma la legge d’attrazione vale anche nell’amore? Per ottenere un amore corrisposto?
    O lì intervengono altre regole?

    • Admin
      7 giugno 2010, 10:01

      Ciao Alan,
      la Legge di Attrazione funziona su tutto perché è una Legge Universale.
      Nel caso degli affetti, se è un amore corrisposto, allora va bene, ma se è una forzatura a volere per forza che una persona venga a noi, allora ci si candida a sofferenze e delusioni.
      In pratica, ogni cosa “funziona” quando è in armonia con le altre, altrimenti diverrebbe un’azione “magica” che è altra cosa… e che a noi non interessa 🙂
      Shalom
      maurizo

Lascia un Commento