I Pericoli di un Entusiasmo Incontrollato!

Sviluppo Personale

Dai consigli del leggendario Napoleon Hill, una riflessione sulle conseguenze di azioni dettate dall’entusiasmo, che anche se in buona fede, alcune volte ci si ritorcono contro.

“L’Entusiasmo è come la benzina. Se lo usate nel modo giusto, può fare delle cose magnifiche, ma se lo spargete in modo sconsiderato, correte il rischio di fare dei disastri.

Uno dei pericoli è che può indurvi a monopolizzare la conversazione. Se non fate che parlare di voi stessi, la gente interromperà la comunicazione, non vorrà più sentire le cose giuste che avete da dire e rifiuterà di fornirvi l’aiuto e i consigli di cui potreste a vere bisogno. Che gusto c’è ad ascoltare una persona noiosa?

Dovete anche stare attenti che l’entusiasmo non offuschi la vostra capacità di giudizio. Non rivelate il vostro progetto alla concorrenza solo perché pensate che sia ben fatto. Se voi ne apprezzate il valore, anche gli altri lo faranno. Non precipitate le cose quando il vostro piano d’azione ha bisogno di risorse e di eventi che ancora non si sono presentati. E non lasciate che il vostro entusiasmo si esprima in scelte sbagliate, come il gioco della roulette o le scommesse sui cavalli.

E’ bello dedicarsi a svaghi che offrano anche altri vantaggi, come andare a pesca per rilassarsi o leggere libri che aprono la mente. Ma se riverserete tutto il vostro entusiasmo in queste attività, non ve ne rimarrà più per lo scopo primario che intendete perseguire e ben presto non ne avrete neppure per i vostri diversivi.”

(Napoleon Hill)

 

1 Comment

  1. alessandra
    9 settembre 2010, 21:48

    Mitico Maurizio….trovare la giusta misura non è cosa sempre facile soprattutto se hai dentro qualcosa che vorresti che tutti sapessero, non tanto per una questione egogica ma perchè senti quanto quella verità ci accomuni tutti e che la sua condivisione sia un diritto di ciascuno.
    Inoltre perchè forse pensi….”se ciò che imparo oggi me lo tengo per me….a che serve!!!!!”
    Riconosco che non si può essere sempre così eccessivamente liberi di condividere e che anche la condivisione ha le sue “regole”da osservare.
    Ma Maurizio quando hai un bel sogno o una vision meravigliosa davanti ai tuoi occhi….come fai a non condividerla …straripa da te…è incontenibile….come si diventa più “ponderati” in questo caso????????forse proteggendo sempre il proprio sogno?????????
    Grazie Maurizio per come al solito per le piccole goccie di costante saggezza!!!!!!!!!!!!!!!
    Love
    Ale.

Lascia un Commento