Come Ottenere di Più Con il Minimo Sforzo

P.S.P. (Programma Sviluppo Personale) / Sviluppo Personale

Si parla tanto di Focus, cioè di dove poniamo l’attenzione, ma poco si dice su quale “strumento mentale" utilizzare per applicare con efficacia, tale sapere.  

Come mio regalo di estivo :-), ti passo questa “dritta” che ho testato per anni dandomi risultati sia come funzionalità, sia come semplicità di applicazione e sia come efficacia nel lungo periodo.  

E’ una Conoscenza, che se pur da sola può fare una grande differenza nella vostra vita, richiede come le altre, che sia applicata con intelligenza ed attenzione. Infatti come ogni conoscenza, da sola non si attiva se non si DIVENTA LA CONOSCENZA STESSA

Qual’è dunque questa dinamica?

Bene, iscriviti se ancora non l’hai fatto all’ EntusiasmoWorld Training e lo saprai :-)… Scherzo…forse!!! :-)))

 Premessa: evitami di sentirti dire dopo averla letta: “ahh lo sapevoè il principio bla bla bla…". 

Pensaci su più di tre secondi e poi scrivimi nei commenti a questo articolo i RISULTATI CHE HAI OTTENUTO. I risultati, le applicazioni pratiche, non cosa ne pensi. 

Possibile mai che debba motivarti pure ad avere la VITA CHE VUOI? 🙂

 

– Come Ottenere di Più Con il Minimo Sforzo (sintesi) 

“…I risultati che otteniamo nelle nostre attività (lavoro, relazioni, benessere, prosperità, ecc.), sono determinati da poche azioni che mettiamo in atto…”

 

Esempi:

 Nel lavoro, la maggior parte di fatturato in una azienda è determinato da pochi clienti, mentre la parte dei clienti rimanenti (la maggioranza) , produce insieme una piccola parte di fatturato. Quindi se una azienda fattura 1 milione di euro, i tre quarti circa del fatturato è determinato da un quarto dei propri clienti, mentre i tre quarti rimanenti producono insieme…solo un quarto degli introiti.

 

Nelle relazioni, un quarto dei contatti che abbiamo, produce i tre quarti di scambi, inviti, attività, collaborazioni, sviluppi ecc., mentre i tre quarti, ed oltre di contatti, produce solo un quarto, o meno, di risultati.

 

Nel benessere personale, un quarto circa di attività riguardanti l’attività fisica, l’alimentazione, la respirazione, i pensieri, determina il nostro Status, mente tutte le rimanenti azioni determina tuto il resto. Posso affermare che il personale benessere (o malessere) mentale è determinato da alcuni pensieri che nella gran massa di informazioni in cui siamo immersi giornalMente, si sono “stabiliti” nel “salotto” del nostro “cinema mentale” dove vengono proiettati continuaMente.

 

Nella comunicazione (vendita, contatti, gruppo di pari, ecc.), puoi rilevare che sono poche le azioni che producono i maggiori risultati funzionali per te ed i tuoi clienti o interlocutori.

 

Da questo deduco che:

  …azzarola (permettimi lo spunto tecnico :-), perché allora non “investi” le tue Energie, le tue Azioni, i tuoi Pensieri, i tuoi giri di lavoro, i tuoi contatti, i tuoi collaborazioni, in quelle specifiche (poche e funzionali) azioni che ti danno il massimo di risultati e soddisfazione?

 …e azzarola di nuovo, perché dare ancora risorse a quelle azioni ed attività (tante) che ti “succhiano” l’energia, il denaro, il benessere, ecc. ecc.

 

Forse non sai cosa puoi mettere nel tuo "quarticino" che ti rende il massimo?

Forse qualcuno ti ha detto “sai, è il bisogno secondario che non te lo permette”. O forse è perché non lo sapevi. 

Qualsiasi sia il motivo, ADESSO, puoi prendere i comandi del tuo cervello e scoprire COSA STRAORDINARIE! 

Armati di un quaderno ed una volta identicate le azioni del tuo quarticino che ti da il massimo, scrivile ed applicale sistematicamente.

Io, tra i miei clienti, ho aziende che hanno aumentato i fatturati e migliorato le performance…con minori investimenti e risorse, grazie alla sistematica applicazione di questo Principio e Strategia.

E poi caspita, non è che devi fare tutto in una volta e subito ed alla grande :-)))

 

La mia l’ho detta, e questo intervento da solo, vale migliaia di euro e lo dico con cognizione di causa… non che mi aspetti un tuo regalo…ma se vuoi…ah ah ah.

 

Bene, adesso tocca a te!

 

Larga la foglia, stretta la via…

…fai la tua, che ho fatto la mia :-)))

 

Shalom

M@urizio Fi@mmett@ (((\joy/)))

Coach dell’Entusiasmo e Trainer di Sviluppo Personale

………………………………………………………………………….

Tutto Posso in Colui che mi dà Forza

…………………………………………………………………………

 

3 Comments

  1. 19 luglio 2010, 05:50

    Ciao Maurizio,
    è una cosa molto bella e interessantissima quella che hai appena
    scritto. E’ un po’ come “affilare la sega” di Stephen Covey.
    E’ una cosa sulla quale lavorerò e ti saprò dire gli effetti che avrà
    su di me.

    Intanto ti ringrazio e ti mando un grande abbraccio.

    Giuseppe

  2. dante
    17 luglio 2010, 15:17

    Ciao Maurizio,
    le riflessioni personali che emergono da quanto di saggio hai condiviso, non bastano a volte, a porre rimedio a scelte affrettate!!!
    In alcuni casi i proverbi ne alleggeriscono il peso, e rifacendomi ad uno di essi con un po’ di buona ironia direi….” Ti è piaciuto la bicicletta …adesso impara a pedalare”.
    Secondo me, l’applicazione di questo proverbio ci aiuta a perseverare, magari a discapito di quella che viene definita “zona di comfort” dalla quale è necessario distrarsi.
    !!!Shalom!!!

  3. 17 luglio 2010, 15:00

    Ho identificato Sette Azioni principali che Creano la maggior parte dei risultati che ottengo nei diversi contesti della mia vita:
    1) Formazione
    2) Pianificazione
    3) Azione
    4) Mettere in discussione le Credenze
    5) Attraversare le Paure
    6) Relazionarmi Costruttivamente
    7) Amarmi 😉

    Amati !

Lascia un Commento