Pierluigi Ighina: Scienziato Incompreso?

e se fosse vero? / Persone Straordinarie / Storie & metafore

Mi ha dato molto da pensare quanto ho visto dai due video che ti riproprongo qui di seguito e che riprendono delle interviste di qualche anno fa di Report e della RAI su Pierluigi Ighina, allievo di Marconi e che ha proposto (a quanto pare inutilmente) delle interessanti invenzioni per condizionare il tempo ed assorbire l'energia dei terremoti.

Sono dell'idea, che a prescindere la veridicità delle informazioni tecniche e scientifiche da lui presentate, occorre allenarsi ad avere una mente aperta, come il paracadute, perché si possa cogliere la bellezza della scoperta di nuovi Territori della mente e dell'Anima.

Lasciare aperta la "porta" delle possibilità, ci fa vedere e scoprire cose che prima non vedevamo e percepivamo. Stimola i nostri sensi… quelli conosciuti e queli ancora da scoprire.

Con questo intento te li propongo in questa sezione "e se fosse vero? di EntusiasmoWorld.

Shalom

M@urizio Fi@mmett@ (((\joy/)))

Coach dell'Entusiasmo e Trainer Sviluppo Personale
Programmatore Neuro-Linguistico e D.H.E. Certified
——————————————————————
"…Tutto posso in Colui che mi dà la Forza…"
——————————————————————
 

 

 

3 Comments

  1. emanuela
    23 febbraio 2012, 16:42

    Grazie Maurizio per averci trasmesso questa meravigliosa testimonianza. Dio voglia che chi ha competenza e va controcorrente la voglia raccogliere finalmente. Grazie emanuela dal santo de munari

  2. Dante
    23 febbraio 2012, 09:56

    Shalom,
    come rimanere indifferenti alle potenzialità che l'uomo ha in se?
    Ho visto con interesse i video, sono rimasto affascinato per la semplicità con la quale Pierluigi ha presentato le sue scoperte, ed altrettanto abbagliato della sua consapevolezza della vita!
     

  3. 14 febbraio 2012, 18:40

    Che video e che uomo straordinari. Trovo pazzesco che alcuni video in circolazione raccolgano milioni di visualizzazioni, mentre questi due video ne abbiano avute poco più di 25.000! Ti sono grato per averlo condiviso.

Lascia un Commento